×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 419

Conclusa Tourit soddisfazione per affluenza di pubblico e record di marchi

tourit2A poche ore dalla chiusura ufficiale e in attesa di valutare le statistiche dei visitatori che sono comunque positive nei confronti con le prime giornate delle edizioni precedenti, Tour.it ha comunque già colto alcuni successi importanti con la presenza record in fiera di 29 marchi fra camper e caravan con un totale generale di 114 espositori (con 15mila metri quadrati occupati) provenienti da tutta Italia. “Le valutazioni finali devono essere fate con una lettura attenta delle statistiche soprattutto di quelle dei visitatori che valutiamo comunque in leggera crescita – dice Fabio Felici presidente di CarraraFiere – ma da questa edizione cogliamo alcuni segnali molto importanti. Quello più evidente è il numero dei marchi presenti con tante novità e debutti assoluti per alcuni prodotti che sono stati presentati a Carrara per la prima volta in assoluto mentre un altro elemento che rafforza l’importanza del Salone è il numero e la qualità degli appuntamenti organizzati dalle associazioni che hanno colto l’importanza dell’appuntamento per veicolare informazioni, discutere e condividere problemi e soluzioni tecniche e commerciali che interessano aziende e utenti”.

Ma Tour.it è l’evento che apre la stagione e con questa edizione si sono colti anche segnali importanti dal punto di vista commerciale con vendita di mezzi in fiera e contrattazioni sostenute in un contesto che propone il meglio dei mezzi ricreazionali, accessori e servizi per il turismo plein air ed è anche occasione per approfondire temi di grande attualità come l’EXPO che si terrà a Milano dal prossimo 1 maggio e si protrarrà fino alla fine di ottobre. L’argomento è stato trattato nel corso di un convegno “EXPO MILANO 2015 e il turismo itinerante: tutto quello che c’è da sapere” che si è svolto nella giornata conclusiva con una forte partecipazione delle associazioni e dei camperisti presenti al Salone organizzato in collaborazione con Promocamp Italia, da Mazzucchelli and Partners, editore del portale Driving Expo 2015 ( www.drivingexpo2015.com )

“Oggi in Europa circolano oltre cinque milioni di mezzi ricreazionali (1.548.900 camper e 3.873.700 caravan) e si calcola che circa il 5% dei proprietari useranno i mezzi per visitare l’EXPO. È una massa importante di visitatori che necessita di strutture di accoglienza, informazioni, e assistenza di ogni genere. Per questo – ha detto Mazzucchelli – abbiamo creato un portale nel quale sarà inserita una massa enorme di dati per iforare gli italiani e soprattutto glu stranieri su tutto quello che possono vedere all’EXPO ma anche su quello che c’è al di fuori dell’area espositiva.” Il presidente di Promocamp Luigi Boschetti si è invece soffermato sui risultati già raggiunti e sugli obiettivi dell’associazione “considerato che è necessario lavorare in sinergia con le istituzioni e in particolare con il comune di Milano per individuare e allestire nuove aree, rafforzare e migliorare l’esistente e creare le condizioni per una mobilità urbana che consenta a chi arriva in camper di parcheggiare e poi arrivare all’EXPO. Ci sono le condizioni per ottenere un grande risultato – ha detto ancora Boschetti – stiamo lavorando con impegno e dobbiamo continuare senza sosta.”. Chi invece ha visto premiati gli sforzi organizzativi e l’impegno dei soci con un bel successo è il Toscana Camper Club che ha organizzato il suo raduno nazionale in occasione di Tourit, un appuntamento sempre particolarmente apprezzato dai camperisti che hanno risposto alla grande: circa trecento mezzi presenti nei piazzali di CarraraFiere e grande partecipazione sia alle attività di socializzazione sia alle escursioni in pullman gran turismo a Pontremoli e Luni ma anche ( con mezzi fuoristrada) alle cave. In un momento di bassa stagione per il turismo aver convogliato verso Pontremoli e la Lunigiana o verso Luni oltre 500 visitatori selezionati, con ottima capacità di spesa è un grande risultato per le ricadute che assicura. “Noi siamo, come sempre soddisfatti – dice il presidente del Club Guido Chiari – perché abbiamo avuto adesioni e presenza anche da città molto lontane. Questo significa che l’offerta che abbiamo proposto e l’organizzazione che assicuriamo grazie al lavoro dei nostri soci, viene apprezzata come viene apprezzata e partecipata la nostra attività di socializzazione in fiera con spettacoli e intrattenimento che coinvolgono soci ed ospiti per tutte le giornate e le serate del raduno”.

Ultima modifica ilLunedì, 26 Gennaio 2015 11:18

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Bingo sites http://gbetting.co.uk/bingo with sign up bonuses